ASSOCIAZIONE A.U.T. ASSOTEL

STATUTO

 

Costituzione - Denominazione – Sede - Durata

Art. 1. È costituita, nel numero minimo dei soci previsto dalla legge, con sede in VERCELLI, quale Ente del terzo settore, un’associazione denominata “ A-U.T.-ASSOTEL - APS” in conformità al dettato dell’art. 35 del D.Lgs 117/2017. L’associazione, ove previsto, ricomprenderà nella denominazione anche l’acronimo ETS con l’iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), allorquando istituito.

Il trasferimento della sede legale nell’ambito dello stesso Comune potrà avvenire con delibera del Consiglio Direttivo. Il trasferimento della sede legale in altra città dovrà essere disposta con delibera dell’Assemblea di modifica dello statuto.

La durata dell'Associazione è a tempo indeterminato.

Art. 2. L’associazione “ A.U.T. - ASSOTEL - APS”, più avanti chiamata per brevità Associazione, si ispira ai principi di democraticità e gratuità, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale.

Finalità e attività

Art. 3. L’associazione opera per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, svolgendo in via principale in favore dei propri associati, di loro familiari o di terzi le seguenti attività di interesse generale di cui all’art. 5 del Codice del Terzo Settore: …………………………………..

Ed in particolare persegue le seguenti finalità: tutela dei diritti dei Consumatori e degli Utenti di Servizi di Telefonia, su rete fissa o mobile, e di Servizi Internet proposti da Gestori di Reti di Telefonia.

AUT ASSOTEL ha per oggetto operare sul territorio nazionale e locale per informare, promuovere, assistere, tutelare, rappresentare e difendere i diritti e gli interessi individuali e collettivi dei consumatori, degli utenti e dei rivenditori di servizi di telefonia fissa e mobile, della rete Internet e sociali e comunque gli interessi diffusi dei consumatori e degli utenti in genere. L’associazione ha come scopo esclusivo la tutela dei diritti e degli interessi dei consumatori e degli utenti nonché dei diritti dei rivenditori di servizi di telefonia, fissa e mobile, che qualora obbligati da forme commerciali e contrattuali pressanti e fuorvianti vedono messa in discussione agli occhi del proprio pubblico le necessarie doti di Trasparenza, Affidabilità e Credibilità. L'Associazione, in particolare, promuove ed assicura la tutela, sul piano informativo - preventivo, contrattuale e giudiziale - risarcitorio, dei fondamentali diritti:

 di natura economico - patrimoniale, quali il diritto alla correttezza, trasparenza ed equità nella costituzione e nello svolgimento dei rapporti contrattuali concernenti l'erogazione, la promozione, la distribuzione e la fruizione di beni e servizi, con particolare riguardo ai servizi di telefonia, anche attraverso strumenti di tutela collettiva (c.d. class action).

 di natura informativo - divulgativa, quali il diritto ad una adeguata informazione, ad una libera informazione, ad una corretta pubblicità, alla trasparenza contrattuale, alla corretta informazione relativa alle molteplici opportunità proposte dai differenti gestori dei servizi e alle diverse caratteristiche tecniche che alle stesse fanno riferimento, nonché il diritto alla promozione e allo sviluppo dell'associazionismo libero, volontario e democratico tra i consumatori e tra gli utenti;

 di natura sociale generale, quali il diritto alla tutela della salute, alla sicurezza e alla qualità dei prodotti dei servizi, alla erogazione di servizi secondo standard di qualità ed efficienza.

Art. 4.

L'Associazione persegue lo scopo esclusivo per la tutela dei consumatori e degli utenti così come dei rivenditori di servizi di telefonia, fissa e mobile in oggetto attraverso:

 la promozione di studi ed iniziative giuridiche di orientamento della pubblica opinione, tese all'attuazione ed alla difesa dei diritti e degli interessi individuali e collettivi dei consumatori e degli utenti dei servizi telefonici e comunque gli interessi diffusi dei consumatori ed utenti in genere;

 la diffusione, tra i consumatori e gli utenti, della conoscenza delle condizioni e dei criteri di accesso ai servizi in oggetto indicati, così promuovendo una "domanda di trasparenza" dell'ordinamento settoriale dei servizi di pubblica utilità;

 la organizzazione in forme comunitarie dei consumatori e degli utenti, al fine di favorire una contrattazione collettiva delle condizioni minime garantite di qualità e di accesso ai servizi in oggetto indicati;

 la organizzazione di convegni, seminari, incontri di studio, conferenze e dibattiti sulle tematiche inerenti l'oggetto sociale, onde stimolare l'esigenza di trasparenza, anche per il tramite della utilizzazione sinergica dei mezzi di comunicazione di massa, e soprattutto attraverso lo sviluppo di forme di editoria, volte alla costituzione e alla diffusione dell'organo di stampa dell'Associazione;

 lo svolgimento, nell'ambito della legislazione vigente, inerente l'oggetto e l'attività sociale, di tutte le operazioni utili al raggiungimento dell'oggetto;

 la assistenza diretta dei consumatori e degli utenti nelle controversie con soggetti produttori e/o erogatori di beni e servizi, pubblici e privati, anche in forza della legittimazione ad agire di cui agli artt. 137 e seg. d.lgs.206/2005 (Codice del Consumo) onde assicurare ad essi la effettiva possibilità di difendere giudizialmente, sia come singoli che come gruppi, i rispettivi diritti ed interessi individuali e collettivi, e di ottenere inoltre declaratorie di responsabilità dei soggetti produttori e/o erogatori di beni e servizi, in relazione alle modalità ed alle condizioni della produzione ed erogazione stessa;

 la promozione di iniziative per la indizione di referendum abrogativi o consultivi, su base nazionale e locale, aventi ad oggetto l'attuazione delle finalità statutarie, e la cooperazione con altre associazioni e soggetti per la promozione di analoghe iniziative;

 la promozione di ogni azione utile ad impedire, la utilizzazione di risorse energetiche con modalità tali da ledere la natura, l'ambiente e la salute collettiva

 il favorire l'accesso dei cittadini anche non abbienti al diritto ed alla giustizia;

 il porre in essere tutte le iniziative sociali, politiche e giudiziarie utili al raggiungimento dell'oggetto.